fbpx

Ormai è qualche mese che si assiste ad una crescita senza controllo dei negozi che vendono cannabis sativa (la cosiddetta marijuana legale) in tutti gli angoli delle città. Ero all’Expo Franchising di Napoli a Maggio 2018 e gli stand dei franchisor di questo settore erano gli unici praticamente presi d’assalto dai visitatori.

Ovviamente la vendita possibile di un prodotto che resta illegale (nella versione con THC superiore allo 0.6%) è qualcosa di davvero intrigante dato anche l’alto consumo che se ne fa in Italia da tempo immemore. Ma dal punto di vista del business di questa versione light purtroppo ci sono degli aspetti negativi da dover considerare:

  1. Non esiste nessuna legge che ne consenti esplicitamente la vendita e l’utilizzo per scopi ricreativi
  2. Il 21/06/2018 il Consiglio Superiore della Sanità (CSS) ha espresso un parere negativo sulla vendita ed utilizzo del prodotto in quanto non esistono studi scientifici che escludono rischi per la salute.
  3. Data la mancanza di chiarezza legislativa, in qualsiasi momento potrebbe essere emessa una sentenza contro la vendita della cannabis legale costringendo tutti gli stores online ed offline a chiudere i battenti.

Bisogna inoltre ricordare quello che successe in un caso analogo qualche anno fa relativamente alle sigarette elettroniche. Anche in quel caso nacquero come funghi negozi dedicati alla vendita di sigarette e liquidi (da dove proveniva il grosso del guadagno) fin quando fu dichiarata la vendita dei liquidi stessi un affare di stato in quanto paragonati al tabacco di sigaretta in quanto contenenti nicotina al loro interno.

Questo significò un deciso aumento di prezzo ed un drastico calo degli utili dei negozi che ha comportato un annientamento quasi totale di questo business nel settore retail costringendo la maggior parte degli affiliati a catene di franchising a chiudere i propri negozi nella maggior parte senza riuscire a rientrare dell’investimento iniziale.

Come dico anche nel video è fondamentale informarsi bene su questo come su tutti gli altri settori nei quali si decide di investire perchè molto spesso le cause di fallimento non arrivano dal mercato ma dalla modifica di alcune leggi che lo regolano.

Ad ogni modo sapete che potete trovare nel corso Franchising Consapevole un valido alleato per scegliere il settore ed il marchio giusto prima di commettere il più grave e fatale errore nell’investimento dei vostri soldi.

 

 

 

 

Gerardo Taglianetti

Sono un franchisor fondatore dei marchi Phonup e Matassa, nati con passione italiana ma con una visione internazionale.
Ho deciso di condividere la mia esperienza sul franchising e sul retail con tutti quelli che vogliono entrare in questo mondo come imprenditori, sperando di poter aiutarne qualcuno ad evitare tutti quegli errori che ho commesso io durante il mio cammino.
View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gerardo Taglianetti

Sono un franchisor fondatore dei marchi Phonup e Matassa, nati con passione italiana ma con una visione internazionale.
Ho deciso di condividere la mia esperienza sul franchising e sul retail con tutti quelli che vogliono entrare in questo mondo come imprenditori, sperando di poter aiutarne qualcuno ad evitare tutti quegli errori che ho commesso io durante il mio cammino.