fbpx

 

La fee d’ingresso o diritto di entrata è quella somma che il franchisor ti richiede al momento della firma del contratto e serve ad acquisire i diritti del marchio e tutte le procedure che consentono a quel format di avere successo. Ma è sempre giusto pagarla?

Ovvio che si, e non solo perchè sono un franchisor ma perchè il lavoro fatto da altri in precedenza va riconosciuto e valorizzato.

Supponendo che il marchio al quale sei interessato è serio ed il suo concept altrettanto, gli va riconosciuto il merito di aver lavorato al proprio format sia nella progettazione che nella realizzazione e promozione. Tutti i suoi sforzi di affinamento dell’idea, della ricerca dei fornitori giusto, nell’individuazione delle strategie migliori hanno comportato per lui nel tempo un investimento in termini di denaro e tempo che tu non immagini nemmeno.

Per cui, mio caro franchisee, la fee d’ingresso è giusto che venga pagata. Semmai la vera sfida è capire prima quale sia il partner giusto per te e se questi è serio o meno!

 

Se vuoi prepararti al mondo del franchising, ho preparato per te l’unico corso in Italia sull’argomento che trovi a questo link:

 

► CORSO https://www.franchisingconsapevole.com/

Gerardo Taglianetti

Sono un franchisor fondatore dei marchi Phonup e Matassa, nati con passione italiana ma con una visione internazionale.
Ho deciso di condividere la mia esperienza sul franchising e sul retail con tutti quelli che vogliono entrare in questo mondo come imprenditori, sperando di poter aiutarne qualcuno ad evitare tutti quegli errori che ho commesso io durante il mio cammino.
View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gerardo Taglianetti

Sono un franchisor fondatore dei marchi Phonup e Matassa, nati con passione italiana ma con una visione internazionale.
Ho deciso di condividere la mia esperienza sul franchising e sul retail con tutti quelli che vogliono entrare in questo mondo come imprenditori, sperando di poter aiutarne qualcuno ad evitare tutti quegli errori che ho commesso io durante il mio cammino.

Seguimi sui social